Ostuni

Ostuni si sviluppa dall'ultimo lembo della Murgia meridionale e si estende verso la piana degli ulivi per raggiungere le coste del mare Adriatico , offre ai visitatori storia, cultura, folklore, architettura, sapori mediterranei e aria salubre. Abitata originariamente dai Messapi subì l'influenza dei Greci e dei Romani. Ostrogoli, Longobardi, Normanni, Svevi, Angioini e Aragonesi si susseguirono nel dominio della città.
Ostuni si trova a 240 metri sul livello del mare e distante dalla costa adriatica m. 6620, sorge su cinque colli offrendo panorami incantevoli e bellezze naturali tra verdeggianti zone boschive, "la Selva", e la piana olivetata, "la Marina", che lambisce il mare.
Dalla citlà antica, la zona urbana si estende snodandosi in rioni storici fino a raggiungere i quartieri moderni.
Ostuni città di luce, colori e profumi.
 

 

Città di Ostuni

Molti i Santi venerali dai cittadini ostunesi,  tra i maggiori: Sant'Oronzo protettore, San Biagio patrono della Città, Santa Rita da Cascia, San Giuseppe; il culto mariano. si esprime soprattutto verso la Madonna della Grata, la Madonna di Santa Maria della Stella e la Madonna di Santa Maria del Carmelo.


  HOTEL FONTANELLE - OSTUNI - Puglia - Italia Albergo 4 stelle
  HOTEL ROSA MARINA - OSTUNI - Puglia - Italia Albergo 4 stelle
  HOTEL MASSERIA S.LUCIA - OSTUNI - Puglia - Italia Albergo 4 stelle Ostuni , nucleo medievale racchiuso da torri e mura di epoca Angioina e Aragonese, spicca su un altopiano isolato delle Murge, di fronte ai mare Adriatico. Ogni casa imbiancata di calce, tra le strade concentriche dove si confondono i contorni, i vicoli, le scale, le piccole salite, balconcini, antichi portali e antiche chiese; e le piccole piazzette sono di un biancore uniforme . Delle porte medievali ne restano due: Porta Nova, rivolta ad Ovest, e Porta San Dernetrio rivolta ad Est.

La "selva" di Ostuni è puntellata da  abitazioni in pietra a forma di cono: i trulli, monolocali  che  oggi sono privilegiata dimora estiva di molti turisti. Una particolare architettura dei trulli la conserva la Masseria Satìa Piccola ,  costituita da tre enormi trulli, dei quali quello centrale è a due piani, denominato Trullo Sovrano.
I trulli di Ostuni si inseriscono nel l'ampio territorio della Valle d'Itria , un entroterra murgiano con un paesaggio rurale unico e legato a miti, a leggende, a simboli, che la tradizione contadina conserva e valorizza attraverso sagre, fiere e feste fokloristiche.
  HOTEL LA DARSENA - OSTUNI - Puglia - Italia Albergo 3 stelle
  HOTEL LA FAZENDA - OSTUNI - Puglia - Italia Albergo 3 stelle
  HOTEL HARMONY RESIDENCE - OSTUNI - Puglia - Italia Albergo 3 stelle

Caratteristica è la storica "Cavalcata di Sant'Oronzo" che  si svolge il 26 agosto per le vie di Ostuni. La festa si chiude con i fuochi pirotecnici. La manifestazione rientra tra i festeggiamenti in onore del santo protettore della Città Bianca.

Il paesaggio rurale di Ostuni è diviso in " selva ", zona collinare esposta a Mezzogiorno, e " Marina ", piana degli ulivi e costa adriatica, esposta a Nord, è costellato da strutture dette " masserie " degli antichi feudi.
Le masserie, veri gioielli dell'architettura rurale salentina, costituivano, il nucleo abitativo del signore e del "massaro", il ricoveri degli animali e delle derrate alimentari.
Le masserie della "marina" si distinguono per la presenza di estese piantagioni olivetate secolari e per la presenza di frantoi ipogei .

Le masserie della "selva" , posizionate in altura, presentano alte mura di cinta con annesse chiesette e macchie boschive.

Comuni vicini a Ostuni : Carovigno, Ceglie Messapica, San Michele Salentino, San Vito dei Normanni, Cisternino, Villa Castelli, Francavilla Fontana, Latiano, Oria, Grottaglie, Fasano, Martina Franca, Locorotondo, San Marzano di San Giuseppe, Mesagne, Montemesola, Monteiasi, Torre Santa Susanna, Fragagnano, Carosino, Sava, Monteparano, Manduria, Erchie, San Giorgio Ionico, Roccaforzata